Molti di noi vivono in città, dove camminare a piedi nudi non è la cosa migliore da fare, perché per terra ci sono molti oggetti sporchi e appuntiti che non ci piace calpestare, e l'asfalto caldo o i sampietrini sul marciapiede non sono altrettanto adatti. Un'opzione per camminare a piedi nudi sono le cosiddette scarpe barefoot. In questo articolo potete scoprire perché è bello andare a piedi nudi e quali sono le scarpe barefoot. 

Perché andare a piedi nudi

Massaggio naturale dei piedi

Camminare a piedi nudi è ottimo per rafforzare la muscolatura dei piedi e i piedi si riposano perché improvvisamente non soffrono della mancanza dello spazio. Ci sono molti punti riflessi sui piedi, che vengono massaggiati quando si cammina su superfici irregolari, per cui ci si sente subito come se si fosse fatto un massaggio, meravigliosamente rilassati. 

Connettersi con la natura

Per molte persone, camminare sull'erba o sulla sabbia è molto rigenerante e stimolante. Può migliorare la circolazione, aumentare le difese immunitarie, eliminare l'ansia e lo stress e persino aiutare a schiarirsi le idee. Con il contatto diretto dei piedi con le varie superfici della natura, troverete pensieri diversi e sarete ben radicati. 

La pedicure naturale

Camminare a piedi nudi può rimuovere magnificamente la pelle vecchia, poiché la frizione del piede contro la superficie funziona in modo simile a una pietra pomice. Così potrete risparmiare sui servizi di pedicure durante l'estate.

Rafforzamento dell'arco plantare

Quando l'arco del piede è sostenuto, la sensazione è piacevole, ma il piede diventa passivo e i muscoli tendono a diventare flaccidi. È quindi necessario sostenere l'arco plantare in ogni scarpa. Un'opzione migliore è quella di fare esercizio con i piedi per aiutare l'arco plantare a rimettersi in forma e anche andare a piedi nudi, quando possibile, porterà benefici ai piedi. L'arco inizierà gradualmente a sollevarsi e a lavorare attivamente. 

Migliore postura e niente più mal di testa o dolori alla schiena

Non ce ne rendiamo conto, ma i nostri piedi ci trasportano per tutta la vita, quindi dovremmo prendercene cura con attenzione. I piedi vengono poi messi in relazione con la posizione delle caviglie e delle anche. Ad esempio, quando si indossano scarpe con il tacco, e non importa se si tratta di tacchi a spillo o di una zeppa più piccola, l'intero centro di gravità del corpo cambia e questo influisce sulla posizione della colonna vertebrale e sul movimento in avanti della testa. Quindi tutto inizia con i piedi. Le scarpe inadeguate possono provocare dolori alla schiena e alla testa. 

Niente più alluce valgo

Le scarpe con la punta stretta possono influenzare la posizione dell'alluce e questo può provocare la formazione di bunioni. Gli esercizi per i piedi e la camminata a piedi nudi aiutano a curare i bunioni e, anche se sarà un percorso lungo, darà sicuramente i suoi frutti.

Cosa sono quelle scarpe barefoot

Come abbiamo detto all'inizio di questo articolo, andare a piedi nudi non è esattamente la cosa migliore da fare in città (sì, gli amanti del barefooting potrebbero obiettare che va bene anche in città, ma sta a ciascuno di noi decidere come sentirsi). Per noi l'ideale sono le scarpe a piedi nudi. Tradotto, barefoot significa piede nudo. Sono quindi scarpe che ci proteggono dalla superficie che calpestiamo grazie alla suola, ma d'altra parte la loro suola è molto flessibile e sottile, per cui il piede si sente come se fosse a piedi nudi. Allo stesso tempo, non sono in forma di punta, quindi non schiacciano le dita dei piedi. Al contrario, hanno molto spazio a disposizione e possono impegnarsi a seconda delle necessità quando camminano. 

Oggi le scarpe barefoot essere acquistate come sandali, ballerine, scarpe sportive o da festa, scarpe invernali e da trekking. Anche le scarpe a cinque dita sono una specialità, in cui ogni dito è separato, come se si indossassero guanti senza dita. Dal punto di vista del design, le scarpe a piedi nudi di oggi sono bellissime e l'ambiente circostante spesso non si accorge che non si indossano calzature convenzionali.

Un'ottima variante delle scarpe barefoot sono le cosiddette scarpe a calza Skinners. Sono molto leggeri e compatti. Si possono indossare sia all'aperto che in città. Sono venduti in diversi colori sia per adulti che per bambini. Sono più economiche delle scarpe da barefoot tradizionali e si possono provare come prima scarpa quando si passa da quelle tradizionali.

Lentamente, senza fretta

Se le scarpe a piedi nudi non vi piacciono, allora farete sicuramente del bene ai vostri piedi andando a piedi nudi ogni volta che sarà possibile. A casa o senza calze, nel prato o in giardino, nella sabbia della spiaggia, si può anche provare con ghiaia leggera o terra. All'inizio può essere molto scomodo, perché i piedi sono sensibili a qualsiasi irregolarità. Con l'esercizio fisico regolare e la camminata a piedi nudi, i piedi diventeranno più forti e resistenti. Non è quindi necessario cambiare subito tutte le scarpe, né è auspicabile se i piedi non sono abituati. 

All'inizio è sufficiente togliersi regolarmente le scarpe e dedicare qualche minuto al giorno all'esercizio dei piedi. Allora potete procurarvi un paio di scarpebarefoot e scoprire la magia del camminare a piedi nudi. Vedrete che gradualmente le vostre vecchie scarpe diventeranno strette e scomode.